Esame di Diritto Pubblico - Casa Editrice - Edizioni Simone

Esame di Diritto Pubblico

Esame di diritto pubblico (e costituzionale)

Il Diritto pubblico e il Diritto costituzionale, nonostante la diversa denominazione, sono materie che presentano un programma molto similare. Entrambe le discipline, infatti, esaminano e approfondiscono le tematiche concernenti l'ordinamento giuridico e le sue fonti, lo Stato, gli organi costituzionali, le autonomie personali (libertà dei cittadini) e territoriali (Regioni, Province, Comuni).

Accanto a questi argomenti comuni, il programma di Istituzioni di Diritto pubblico, a differenza di quello di Diritto costituzionale, comprende anche cenni sull'organizzazione amministrativa e giurisdizionale dello Stato (la struttura della pubblica amministrazione, il pubblico impiego, l'attività amministrativa, i beni pubblici, la magistratura etc.). L'esame di Diritto pubblico anticipa perciò alcuni argomenti tipici del Diritto amministrativo. Per questo motivo mentre a Giurisprudenza è prevalente il Diritto costituzionale (i temi tipici del Diritto amministrativo verranno poi approfonditi in un altro esame fondamentale quale quello di Diritto amministrativo), nelle altre facoltà come Economia e Scienze giuridiche sono prevalenti gli esami di Diritto pubblico.

 

I principali argomenti su cui vertono gli esami di Diritto pubblico e Diritto costituzionale sono:

  • il concetto di norma, ordinamento giuridico e la pluralità degli ordinamenti;
  • lo Stato e le sue componenti essenziali;
  • lo Stato nei suoi rapporti con l'ordinamento internazionale, con l'Unione europea e con le Confessioni Religiose;
  • le forme di Stato, forme di governo, forme di regime;
  • i caratteri fondamentali della forma di Stato italiana;
  • la Costituzione (Storia e Principi) e le altre Carte costituzionali;
  • le fonti del diritto. Le fonti-fatto e le fonti-atto. La tipologia delle fonti nell'ordinamento italiano.

I criteri di composizione dei conflitti tra le fonti e la loro interpretazione;

  • l'ordinamento della Repubblica;
  • gli organi costituzionali: il corpo elettorale, i partiti politici, il Parlamento, il Governo, il Presidente della Repubblica e la Corte costituzionale;
  • gli organi di rilievo costituzionale;
  • l'organizzazione amministrativa (1);
  • le autonomie territoriali: Regioni ed enti locali, l'iter federalista;
  • le garanzie giurisdizionali. L'organizzazione giudiziaria, l'autonomia e l'indipendenza della magistratura (1);
  • principi e diritti fondamentali e le libertà costituzionalmente garantite;
  • la revisione della Costituzione.

(1) Argomento del programma di diritto pubblico.

Quali sono le domande più frequenti dell'Esame di Diritto privato? Se vuoi conoscerle clicca qui

Come vedi, l'esame di Diritto pubblico (o costituzionale) si concentra sullo studio della Costituzione repubblicana, testo fondamentale che permea dei suoi principi tutti le altre branche del diritto.

Basti pensare ai principi costituzionali in materia di lavoro (artt. 1, 4, 35 e ss.) approfonditi negli esami di Diritto del lavoro e della previdenza sociale; ai principi sanciti dagli artt. 3, 24, 113 (tutela giurisdizionale), 25, 26 (giudice naturale, estradizione etc.), 101, 102, 104 (magistratura) nozioni fondamentali per lo studio di Procedura civile, Procedura penale e del Diritto penale; alle norme costituzionali relative alla materia tributaria e alla capacità contributiva (artt. 23 e 53) e al bilancio dello Stato (art. 81), fondamentali per la preparazione degli esami di Scienza delle finanze, Diritto tributario e Contabilità di Stato; agli articoli relativi all'area amministrativa (artt. 100, 103 e 113) essenziali per l'esame di Diritto amministrativo; ai principi sanciti dagli artt. 7 (libertà religiosa), 8 (libertà di culto), 19 e 20 approfonditi nel Diritto ecclesiastico; alle disposizioni degli artt. 10, 11 e 117 della Costituzione, riguardanti i rapporti a livello internazionale dello Stato e delle Regioni, fondamentali per lo studio delle materie internazionalistiche (Diritto internazionale e Diritto dell'Unione europea); all'intero titolo V della Costituzione (Regioni, Province e Comuni), insieme all'articolo 5, indispensabile per affrontare un successivo esame di Diritto regionale e degli enti locali.

continua leggere

Le domande dell'esame di Diritto pubblico e costituzionale

Ecco alcune delle domande più frequenti nelle sedute d’esame di varie facoltà italiane. Prova a testare la tua preparazione rispondendo alle stesse.
Utilizza anche alcuni dei nostri strumenti: Lexikon(LX2), Count down (2/C) ePrepararsi per l’esame di … (Vol. 2/1 e 11/1) e… in bocca al lupo!!

 

  1. Cosa si intende per ordinamento giuridico?
  2. Come si definisce la norma giuridica?
  3. Quali sono gli elementi costitutivi dello Stato?
  4. Cosa indica il termine cittadinanza?
  5. Che cosa esprime il principio della separazione dei poteri?
  6. Quali sono, a detta della dottrina internazionalistica maggioritaria, i soggetti del diritto internazionale?
  7. Cosa s’intende per forma di Stato?
  8. Forme di Governo, tipi e differenze con le forme di Stato.
  9. Quali sono le fondamentali concezioni dello Stato?
  10. Come è possibile qualificare la forma di Stato della Repubblica italiana?
  11. Che differenza c’è tra Stato unitario, federale e regionale?
  12. Che cosa si intende per processo di adattamento dell’ordinamento italiano al diritto internazionale?
  13. Che cos’è un’antinomia normativa?
  14. Cosa indica il termine fonte del diritto?
  15. Che differenza c’è tra fonti fatto e fonti atto?
  16. Che posto occupano nella gerarchia delle fonti i decreti legge e i decreti legislativi?
  17. Cosa s’intende per riserva di legge?
  18. Cosa significa interpretare il diritto e di quanti tipi di interpretazione si può parlare?
  19. Qual è la differenza tra Costituzione rigida e Costituzione flessibile?
  20. Qual è la differenza tra leggi costituzionali e leggi di revisione costituzionale?
  21. Cosa s’intende per forza di legge?
  22. Cosa s’intende per decreto legge e decreto legislativo?
  23. Per cosa si differenzia la nostra Costituzione dallo Statuto albertino?
  24. Qual è la differenza tra sistemi elettorali maggioritari e proporzionali?
  25. Quali sono gli istituti di democrazia diretta previsti dal nostro ordinamento?
  26. Cosa prevede il nostro ordinamento in materia di iniziativa legislativa popolare?
  27. Quali referendum prevede il nostro ordinamento e quali sono le fonti che li disciplinano?
  28. Che differenza c’è fra proroga e prorogatio?
  29. Che tipo di bicameralismo caratterizza l’ordinamento italiano?
  30. Quali sono le differenze fra i due rami del Parlamento?
  31. Che tipo di procedure sono previste per la verifica della validità delle elezioni delle Camere e dei titoli di ammissione dei suoi componenti?
  32. Di quali prerogative godono i membri del Parlamento?
  33. Cosa s’intende per ineleggibilità e per incompatibilità?
  34. Cosa s’intende per scioglimento anticipato delle Camere?
  35. In che consiste il procedimento legislativo abbreviato o di urgenza?
  36. Qual è il ruolo e come possono operare le commissioni permanenti?
  37. Come è articolato il procedimento di formazione delle leggi ordinarie?
  38. Cosa s’intende per inchiesta parlamentare?
  39. Cosa s’intende per promulgazione delle leggi?
  40. Che cos’è una delega legislativa?
  41. Cosa è il rapporto fiduciario tra Governo e Parlamento?
  42. Conversione dei decreti legge e questione di fiducia.
  43. Differenza tra forma di governo parlamentare e presidenziale.
  44. Che differenza c’è tra Ministri con e senza portafoglio?
  45. Quali sono state le più recenti trasformazioni delle forme di governo in Italia a partire dagli anni novanta? Perché si parla di seconda Repubblica?
  46. Che differenza c’è tra mozione di fiducia e questione di fiducia?
  47. Quando il Governo viene investito dei suoi poteri?
  48. Oggi le alte cariche dello Stato godono di particolari guarentigie?
  49. Cosa s’intende per crisi di governo?
  50. Cosa s’intende quando si dice che il Governo è un organo complesso?
  51. Come viene eletto il Presidente della Repubblica?
  52. Qual è la funzione del Presidente della Repubblica nel nostro ordinamento?
  53. La supplenza del Presidente della Repubblica.
  54. La responsabilità del Presidente della Repubblica.
  55. Cosa s’intende per messa in stato d’accusa del Presidente della Repubblica?
  56. A cosa ci si riferisce quando si parla di semestre bianco?
  57. Che cosa s’intende per sindacato di legittimità costituzionale?
  58. Che differenza c’è tra vizi formali e vizi materiali?
  59. Qual è la differenza tra il giudizio di legittimità costituzionale in via incidentale e in via diretta (o in via principale)?
  60. Cosa s’intende per conflitti di attribuzione?

continua leggere

Volumi consigliati